“L’anno senza estate” di Carlos Del Amor

VJnfpqtCarlos Del Amor è un giornalista ed uno dei volti più noti del telegiornale che viene trasmesso dall’emittente TVE, la televisione pubblica spagnola. In pratica, la nostra Rai. Si occupa principalmente di cinema e cultura.

“L’anno senza estate”, per essere precisi, fu il 1816, durante il quale ci furono delle anomalie climatiche importanti. L’anno senza estate, secondo i meteorologi, sarà anche il 2013, anno nel quale si svolge questa storia.

Ci troviamo in un condominio di Madrid e troviamo il protagonista (che ha quasi tutte le caratteristiche dell’autore di questo libro), che rimane solo, visto che sia i condomini che la portinaia sono partiti per le vacanze.

Un giorno, salendo le scale per rientrare nel suo appartamento trova un enorme mazzo di chiavi: sono tutte le chiavi degli appartamenti del condominio.

La curiosità prende il sopravvento, e decide così di entrare a spiare le vite dei suoi vicini di casa, scoprendo vite tristi, vite strane, vite normali. Viene attratto però da un appartamento in particolare: l’appartamento del signor Simòn, che ogni 20 di settembre, da 30 anni a questa parte, ricorda la moglie defunta con una romantica dedica sul giornale e ritorna.

Cos’è successo alla moglie di Simòn?

Dopo aver fatto qualche ricerca in giro, il protagonista decide di investigare e decide anche di scrivere un libro (è uno scrittore, a proposito) proprio raccontando questa storia.

Leggiamo quindi, in pratica, un libro nel libro, dove non sappiamo dove sia la realtà e dove stia la finzione.

E’ questo il bello de “L’anno senza estate”, è strano, lascia perplessi e personalmente ci ho messo un po’ a capire se mi è piaciuto oppure no.

L’ho trovato geniale, devo dire.

Annunci

Informazioni su L'angolo di Dani

Leggo libri, vivo, piango, rido. Quando posso, penso positivo (ma senza esagerare).
Questa voce è stata pubblicata in Romanzi. Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...